La zattera

1 Dic

Un raggio di sole mi costringe ad aprire gli occhi.
Una lieve brezza mi accarezza i capelli.
Un guizzo d’acqua mi colpisce il volto.

La zattera avanza silenziosa.
Si muove dolcemente incurante della vita attorno.

Incurante di me, steso su un angolo.
Come un piccolo bambino.
In posizione fetale.
È un lento cullare.

Nascosto sotto gli alberi.
Aspetto

©aMe
Andrea Magliano

Annunci

4 Risposte to “La zattera”

  1. Pavolo 12 marzo 2013 a 08:45 #

    un lento cullare…
    Bravo

  2. ombreflessuose 17 dicembre 2013 a 18:32 #

    Lasciati cullare, caro Andrea e mentre aspetti ti faccio compagnia
    Un abbraccione
    Mistral

    • Andrea Magliano 17 dicembre 2013 a 19:06 #

      Sarà una dolce e preziosa compagnia la tua, grazie 🙂
      Lasciamoci coccolare silenziosi dalla corrente. Un abbraccione!
      Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: