Halloween

31 Ott

La notte delle streghe
miete un’altra vittima
in città di tristi vie,
cimiteri di saracinesche abbassate.

Fantasmi ululanti storie
di un passato ormai lontano
infestano le improvvise tombe
di chi oppresso non ce l’ha più fatta.

Mentre i vampiri e i lupi banchettano
coi corpi di inermi zombie
in moto perpetuo
alla ricerca del proprio posto.

Come una peste
non lascia scampo,
diffonde il cancro
in ribollente sangue.

Restano carovane di fughe,
in strade di impiccati,
fiaccole accese
a illuminare la notte più buia.

Che la luna sembra scomparsa
nella notte più lunga dell’anno,
amante di spavento e terrore.
Perché questo è Halloween.

Un infinito Halloween.

©®aMe
Andrea Magliano

Buon Halloween a tutti. E non potevo non festeggiarlo alla mia maniera. Con un po’ (?) di esagerazione perché la notte delle streghe richiede il suo dramma e il suo compenso di sangue. Con molta malinconia di fronte all’immobilità di questo tempo, dinanzi a una delle più grandi recessioni della storia, davanti all’orrore di chi non riesce più a far quadrare i conti, delle imprese che falliscono e di una sempre più grande fetta della popolazione sulla soglia della povertà.

Countdown: -11.

Annunci

32 Risposte to “Halloween”

  1. nerodavideazzurro 31 ottobre 2013 a 12:32 #

    Sì, in effetti è un paradosso quello di Halloween, festeggiare i morti e non pensare ai vivi … (ti confesso che preferisco di gran lunga il carnevale).
    Bel climax nei tuoi versi.
    Ciao

    • Andrea Magliano 1 novembre 2013 a 23:49 #

      Ciao Davide! Eh sì, un bel paradosso, soprattutto visto l’ultimo periodo! Invece forse io preferisco più Halloween che Carnevale (anche se da bimbo non ho mai amato travestirmi eheh).
      Ti ringrazio per i complimenti!
      Un carissimo saluto! 🙂

  2. tramedipensieri 31 ottobre 2013 a 12:48 #

    Non ho mai festeggiato questa “festa”….non mi appartiene proprio.
    …. giusto per stare in compagnia…niente di che…

    Molto bello ciò che hai scritto…l’atmosfera è quella “giusta”..

    ciao!

    • Andrea Magliano 1 novembre 2013 a 23:56 #

      Come te! Rimane un’occasione come un’altra per stare in compagnia, ma nessun specifico festeggiamento. La sento ancora troppo una festa trapiantata… anche se nel corso degli anni ho imparato ad apprezzare la mitologia delle storie horror e (quando ben fatte) il loro scopo sociale.
      ti ringrazio per i complimenti, ma speriamo che l’atmosfera migliori e non si trasformi sul serio in quell’infinito Halloween! Speremu!
      Un saluto .marta 🙂

  3. ludmillarte 31 ottobre 2013 a 17:13 #

    che bella Andrea, condivido il tuo Halloween più che mai attuale e vero (purtroppo). bacini

    • Andrea Magliano 1 novembre 2013 a 23:59 #

      Un piccolo macabro pensiero per Halloween eheh Anche se purtroppo assai realistico… Grazie Lud per i complimenti 🙂 Bacini a te e dopo il macabro un bel sorriso 😉

  4. marco 31 ottobre 2013 a 17:36 #

    Hai immortalato il senso vero del nostro tempo. Occorre non abbattersi però, rimboccarsi le maniche, e soprattutto non accontentarsi di ciò che ci viene offerto. Quest’ultimo punto è decisamente difficile, ma già celebrare una festa a modo nostro personale come hai fatto te con questa poesia è un buon punto : )

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 00:04 #

      Rimboccarsi e cercare di non abbattersi mai, anche se visti gli ultimi tempi… eheh Pensavo fosse giusto ricordare però il vero terrore e angoscia di questi giorni e come ormai mi conosci cerco di farlo sempre alla mia maniera eheh In alto il morale e facciamo un altro passo avanti! 🙂

  5. lucadic67 31 ottobre 2013 a 19:30 #

    buon Halloween anche a te.che aggiungere…con la storia attuale italiana,quando penso alle streghe mi viene in mente la Santanche’.Di fantasmi invece Fassino….e dei folletti Brunetta….ciao a presto.

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 00:07 #

      E che posso aggiungere al tuo commento? Diciamo che ho sintetizzato il potere, senza distinzione di parte o di politica/economia/…, in quei vampiri e lupi che banchettano. Ma Brunetta = folletto, nel suo essere politicamente scorretto, mi fa morire dal ridere 🙂
      A presto Luca, un saluto!

  6. candidonews 31 ottobre 2013 a 20:47 #

    Buon Halloween anche a te!!!

  7. melodiestonate 1 novembre 2013 a 08:33 #

    bellissimo ciò che hai scritto ma è una festa che non condivido.un bacio caro

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 00:09 #

      Ciao Sara, grazie mille 🙂 Ho iniziato ad apprezzare un po’ il gusto del macabro e dell’orrore, ma come dicevo nei precedenti commenti, non festeggio Halloween. Resta un’occasione per uscire e stare in compagnia 🙂 Un bacio a te, a presto!

  8. Nicola Losito 1 novembre 2013 a 17:26 #

    Hai fatto bene a riportare l’Hallowen a ciò che è in realtà, cioè al suo legame col mondo occulto.
    La società dei consumi se n’è impossessato e l’ha trasformato in una notte in cui tutte le follie sono permesse. Molto meglio come lo festeggiano i bambini. Tenero il giochino del “dolcetto o scherzetto?”.
    Nicola

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 00:13 #

      Mi piacerebbe poter vivere quel ‘dolcetto o scherzetto?’ come un bimbo americano che bussa di casa in casa per i dolci, devo essere onesto! In questo testo in origine avevo previsto, con un po’ di polemica e tristezza, un vero che avrebbe recitato ‘Lavoro o scherzetto?’ proprio per via dei tempi moderni.
      Grazie Nicola, ti auguro un buon weekend!
      Andrea

  9. Amor et Omnia 1 novembre 2013 a 19:42 #

    ottimo come sempre!… tristemente attuale…. forse per questo non mi piace Halloween :-). no, non mi piace per niente.in tutti i “significati”… ma voglio pensare, banalmente, che tra un po’ è Natale, perché è da un po’ che vedo nella “semplicità”, nell’apprezzamento dell’essenziale, della lentezza, del “meno” il vero senso di una vita migliore….. forse il mondo può essere diverso su queste basi……. Grazie Andrea.. …A,

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 00:22 #

      Grazie a te come sempre Antonia! 🙂 Anche se purtroppo tristemente attuale e, come sappiamo, la realtà supera sempre la fantasia 😦 Io apprezzo un pochino la logica che c’è dietro alcune storie horror, se ben descrivono la società o l’uomo (sebbene siano sempre di meno). Ma di gran lunga il Natale è Natale ed è in assoluto la mia festa preferita per l’atmosfera di calore, l’albero e il pranzo in famiglia e di Amore.. niente sovrastrutture, ma una giornata di armonia in intimità 🙂 Credo che i punti che tu hai indicato debbano essere un mantra per molti, quella ‘semplicità’ (che poi è fin più difficile) come riscoperta di noi per un nuovo cammino!
      Un abbraccio e un sorriso 🙂

      • Amor et Omnia 2 novembre 2013 a 12:58 #

        hai detto bene Andrea, riscoperta e nuovo cammino,. grazie e ricambio abbraccio e sorriso 🙂

  10. samantagiambarresi 2 novembre 2013 a 08:37 #

    Dopo l’Halloween dell’anno scorso ne voglio stare lontanissima (sino a quando mia figlia non lo vorrà festeggiare). Brutta esperienza quella del 31 ottobre 2012, l’ultima volta che ho lavorato con dei bambini. E adesso voglio stare lontana da mostri, caramelle e sangue che sgorga!!! Anche se mi ha portato fortuna perché dopo poco sono rimasta incinta!!!
    un abbraccio, Samanta.

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 11:55 #

      Nu mi spiace per questa brutta esperienza! Però guardiamo al lato positivo, che poco dopo ha iniziato a bussare la piccola cubista che è stato il più bel regalo 🙂
      Un salutone Samanta 🙂

  11. ombreflessuose 2 novembre 2013 a 18:51 #

    L’unica cosa che mi piace di Halloween è il clima scanzonato e festaiolo per sdrammatizzare una notte di paura in cui gli spirti ritornano tra di noi, il resto è solo un business
    Grazie, caro Andrea, anche con lieve ritardo, ti auguro buon Halloween
    Un abbraccio
    Mistral

    • Andrea Magliano 2 novembre 2013 a 21:08 #

      Ahimè dolce Mistral, business come ormai quasi qualsiasi festa purtroppo…
      Grazie a te Mistral 🙂
      Un sorriso
      Andrea

  12. francissius 3 novembre 2013 a 14:25 #

    Abbiamo gli scaffali invasi (avevamo) di zucche e vicino ai presepi, tanto per estendere di più il business.. mi sembra tanto Nightmare Before Cristhmas!
    Siamo esseri che sanno adattarsi, ci adatteremo anche a questo periodo oscuro! In bocca al lupo a tutti

    • Andrea Magliano 3 novembre 2013 a 18:14 #

      Eheh Nightmare Before Christmas che fantastico cartone 🙂 In origine volevo proprio la canzone ‘Questo è Halloween’ come accompagnamento musicale!
      Eppure è tristemente vero, ogni festa sta diventando solo commercio, un business tuttavia per pochi intimi, quei lupi e quei vampiri!
      Ci adatteremo e tireremo fuori gli artigli per sopravvivere alla notte delle streghe 😉 Crepi il lupo e condivido, un in bocca al lupo (ma non letterale 😉 )

  13. bcarenini 9 gennaio 2014 a 12:39 #

    Trovo azzeccata la correlazione con l’attualità e degnamente cupa la descrizione proprio come sarebbe assistendo ad una delle tante rappresentazioni negli Stati occidentali dell’America in quest’occasione !

    • Andrea Magliano 9 gennaio 2014 a 22:08 #

      L’idea mi è venuta camminando per alcune vie dove tutti i negozi hanno chiuso per i più vari motivi. Un silenzio spettrale. Halloween si è aggiunto ed è nato così questo post. Il problema che la crisi non morde e con esso il clima lugubre. Speriamo in una svolta al più presto! Un saluto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: