Countdown

11 Nov

Countdown: 0.

Era l’11 novembre 2012, 20.30 circa. Fissavo lo schermo nella stessa esatta posizione in cui mi trovo oggi come ieri. E come avrei sempre fatto, titubavo se premere quel tasto Pubblica. Ma alla fine mi convinsi.

Avevo ragionato molto su come iniziare quell’avventura. Quale doveva essere la faccia del mondo di aMe? Quale doveva essere il primo articolo che avrebbe fatto da biglietto da visita? Ignorando le reali funzionalità di WordPress, impiegai qualche settimana per rispondere. Decisi per due post pubblicati pochi secondi l’uno dall’altro, ma non nell’ordine che vi aspettereste.

L’avventura di aMe partì dal Diario di una squillo perbene seguito a ruota dal Chi sono?, in parte poi inglobato nell’About. Fu una scelta anzitempo azzardata e strana. Razionalmente spontanea, ma inconsciamente ragionata. E me ne accorgo ora. Nel primo articolo affrontavo il lavoro di una escort, figura così borderline, disquisendo sul sesso:

[…] Il sesso fa parte della vita di tutti. Non si limita a essere una parte di noi con cui convivere e lottare. Si traduce nella nostra via di fuga. Abbatte le barriere razionali e mette in mostra il nostro lato più animale. […] Non intendo solo il denudarsi come lo spogliarsi dei vestiti, ma l’abbattimento delle barriere che ci costruiamo intorno. […]

Il blog inizia così il suo viaggio. Ho usato il sesso come metafora del ritrovarsi nudi e grezzi, privi della propria memoria. Un parto allegorico che mette di fronte una lunga strada inesplorata da percorrere, in cui (ri)scoprirsi e (ri)mettersi in gioco. Ecco perché il Chi sono? come secondo intervento.

Nella serialità televisiva si parla di una trama verticale e di una orizzontale. Nel primo caso si intende la narrazione episodica che inizia e finisce nella stessa puntata. Quando la trama si snoda su tutte le puntate allora si realizza una narrazione orizzontale. Ho cercato di applicare questa serialità qui nel blog pur non riuscendoci sempre. La maggior parte degli articoli può essere così letta singolarmente, ma anche collettivamente come un’unica storia. Molti post hanno inoltre il loro duale: Occhi BuioInnamorarsi e Partenze e addii, … Anche per queste ragioni compaiono immagini ricorrenti, come specchi, chiavi, strade, demoni, maschere.

Il blog si è trasformato nel tempo. A volte ha prevalso l’aspetto diaristico, altre quello di critica. Ci sono state incursioni sul sociale e di tanto in tanto racconti e poesie. Ho sempre cercato la versatilità per non annoiare chi scrive e chi legge. La versatilità se si realizza spinge la curiosità e descrive le sfumature della personalità. Il mondo è vario. Non si può parlare di libri escludendo il cinema, così come non si può essere felici senza essere stati tristi. Così vi ho raccontato di Kells e dei maschi da spiaggia. Vi ho portato nell’omofoba Russia e nel Giappone di Hachiko. Ho spento le luci per parlare di cecità e le ho riaccese per raccontare di un Sole innamorato. Ho descritto mari in fiamme e primi voli, zattere e passioni non sempre corrisposte.

Quando ho aperto il blog ero a terra, fisicamente e come umore. Arrivavo da un trasloco che mi ha ricondotto in casa. Non trovavo un lavoro e i miei sogni evaporavano. Ma non avevo più voglia di piangere. Volevo rimettermi in gioco e vivere. La scrittura è stata terapeutica. E i miei 23 anni sono stati tra i più belli perché è successo di tutto. Ho lavorato per qualche mese nel settore che volevo e anche se non è finita benissimo ne sono uscito con le spalle forti. Ho viaggiato da nord a sud. Ho fatto il piercing, ho una mia auto personale (che non uso), affrontato la paura dell’aereo, il mio primo viaggio in solitaria e la prima volta che ho visto la Sicilia o Firenze. Nuovi amici sui social network e nella vita vera, voi di WordPress e con alcuni ho scambiato fisicamente una stretta di mano e con altri email, sorrisi, auguri. Il bowling, il minigolf, il pubblico a X Factor, il concorso di eleganza automobilistica Villa d’Este, il corso di fotografia e una mini mostra, l’incontro con Leo Ortolani… Disegni e poesie come regali. E poi i flirt, i miei e quelli altrui. I triangoli amorosi. I litigi, i pianti e le risate. Gli insuccessi e i successi.

Perché un countdown? Nell’affrontare il viaggio mi sono fissato degli obiettivi che ritengo fondamentali per la crescita. Gli ultimi erano le diecimila visite e far compiere a questo progetto un anno di vita. Obiettivi raggiunti. E ora? Complice vari fattori e un entusiasmo diverso verso WordPress, ho valutato a lungo il da farsi concludendo il più delle volte che oggi avrei chiuso il blog. Cash e il sipario in Fama anticipavano questa scelta, così come gli ultimi interventi chiudevano gradualmente i macro temi del blog.

Nonostante la determinazione l’idea di terminare il blog non è mai stata però definitiva. C’è sempre stato un ma. Chiusa una porta si apre un portone. E ciò che vedo fuori è una nuova strada inesplorata. Vedo nuove sfide e nuove opportunità. Perché tirarsi indietro? I primi passi sono sempre incerti, ma poi si prende maggior confidenza. E dunque il blog non chiude.

Ho tenuto volutamente voi lettori per ultimi. Perché siamo onesti: questo cammino non sarebbe mai stato possibile senza di voi. Voi mi avete aiutato a piastrellare il percorso e siete stati il miglior compagno di viaggio che potessi avere. Un mi piace, un commento, lo scambio e le visite arrivano da voi prima che da me. Se il blog non chiude è grazie a chi in questi ultimi mesi ha impedito che ciò accadesse. Vorrei ringraziarvi uno a uno per questa splendida avventura, dividere un’immaginaria torta con tutti quanti e brindare a un nuovo cammino.

Spero di avervi trasmesso qualcosa in questo tempo e che vogliate ancora avventurarvi con me verso nuove sfide. Ho una nuova pagina bianca davanti a me e vorrei disegnarla con tutti voi.

Grazie di cuore.

©®aMe
Andrea Magliano

Annunci

66 Risposte to “Countdown”

  1. germogliare 11 novembre 2013 a 11:42 #

    Buon proseguo del viaggio!

  2. namylar 11 novembre 2013 a 11:45 #

    aspettiamo le nuove avventure allora 😉
    buon viaggio!

    emanuele

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:01 #

      Arriveranno spero presto, magari anche con il vostro aiuto 🙂 Grazie mille Ema! Un saluto!

  3. E. 11 novembre 2013 a 12:58 #

    Grazie a te! Buon viaggio!

  4. francissius 11 novembre 2013 a 14:35 #

    E’ un giorno speciale il doppio! Oggi è San Martino, seguito da domani e dopodomani, saranno i giorni autunnali più caldi prima del freddo inverno! Come se fossero l’opposto dei tre giorni della Merla! Che bella coincidenza è? 🙂 La vita è fatta di tante sfumature e come ci si può sentire tristi e amareggiati, poco dopo si è entusiasti e desiderosi di mettersi in gioco! 😀 Basta sapere cosa si vuole e andare avanti, andare avanti sempre!
    Non si sa mai cosa può portare ad aprire un blog 😛 Secondo me hai fatto bene a lasciare aperto il blog 🙂 Grazie per tenerci compagnia attraverso le tue storie!!!! a presto prestolino :3

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:14 #

      Oh, stavolta mi freghi ché non ricordavo (leggesi non sapevo in realtà eheh) di San Martino e dei tre giorni più caldi, una magnifica coincidenza, almeno per il mio blog, che nasce nel caldo in mezze maniche 🙂 Le tue sono parole bellissime, la vita ha tantissime sfumature con le quali, le loro emozioni ci guida e ci sballotta, ma gli obiettivi sono importanti. Ci spronano a fare ulteriori passi e non lasciarci abbattere dalle difficoltà e ci danno la giusta carica! E per l’appunto chissà che cosa ci riserva il cammino, così come per i blog! Grazie a voi per aver permesso intanto questi passi, a te per aver insistito perché il blog restasse aperto eheh 🙂 E soprattutto a voi per farmi compagnia e accogliere le mie storie gnè 🙂
      A presto, prestissimo!

  5. francissius 11 novembre 2013 a 14:36 #

    E la canzone ❤ Mi piace tantissimo ma secondo me lo sai già 🙂

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:02 #

      Ahah se lo so è solo perché ti avrò tartassato su questa stupenda canzone praticamente dal primo giorno che ci siamo conosciuti 🙂 Insieme a Love Spent 😉

  6. delicatepoppy 11 novembre 2013 a 15:40 #

    E io sono contenta di poter continuare a leggerti 🙂

  7. Manuel Chiacchiararelli 11 novembre 2013 a 16:22 #

    è un piacere leggerti, grazie e continua il tuo viaggio
    E noi insieme a te

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:16 #

      Grazie mille Manuel per tutto quanto 🙂
      Continueremo allora questa splendida avventura 🙂
      Un saluto!

  8. tramedipensieri 11 novembre 2013 a 17:40 #

    Complimenti Andrea!
    Buon cammino ancora, insieme…tu a scrivere su fogli bianchi e noi a leggere la tua “avventurosa” scrittura….!

    Un sorriso e grazie sempre per le visite al mio blog
    ciao
    .marta

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:20 #

      Grazie mille e ancora mille .marta 🙂 E’ sempre un piacere leggerti e seguire le tue esplorazioni e sono contento di averti come compagna in questa ‘scritturosa’ avventura eheh Sperando di sorprendervi ancora e ancora!
      Un forte abbraccio! 🙂

  9. lucadic67 11 novembre 2013 a 19:29 #

    se chiudi vengo a prenderti e ti ammazzo….scherzo.non lo fare perderei/perderemmo una fonte quotidiana delle nostre turbolenti idee,del nostro vivere in mezzo alle nostre fragilita’ e al nostro vagare in cerca di una meta.i tasti,il pc,per me e credo anche per te,sono la porta aperta alla nostra anima e al nostro desiderio di farla conoscere.ciao a presto,Luca.

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:26 #

      Carissimo Luca, il tuo è forse tra i commenti più belli. E non lo dico, sperando che così non mi verrai ad ammazzare se dovessi chiudere questo piccolo posticino eheh Lo dico per il complimento e il pensiero che hai espresso. Sono contento lo trovi(ate) un posto interessante e spero di potervi sempre emozionare o trasmettere qualcosa con la mia scrittura 🙂 Il blog è un modo per farmi conoscere, per conoscervi, per condividere passioni e rabbie, far sì che le nostre anime e coscienze entrino in contatto. Al prossimo passo verso una nuova meta allora 🙂 Un saluto!

      • lucadic67 13 novembre 2013 a 15:20 #

        Andrea ti sei salvato questa volta….datti da fare e scrivi che ti devo leggere.ciao a prestissimo.

        • Andrea Magliano 14 novembre 2013 a 12:58 #

          Lo farò 🙂 Un salutone Luca 🙂

  10. Eric Tonningsen 11 novembre 2013 a 19:34 #

    Happy Anniversary. How good that you have set and met your goals. Even better that you are choosing to continue the journey. It will be nice to travel along. 🙂

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:34 #

      Thank you very much Eric for this comment! I’m very happy to begin this new journey all together, with new goals and discoveries along the way! My English is not so good as Italian but I follow you with great pleasure and a lot of interest 🙂 Thank you very much again! 🙂

      • Eric Tonningsen 13 novembre 2013 a 06:27 #

        Your English is wonderful! I only wish I could speak Italian. I love the depth from which you write. You clearly have inspirations. And I am honored that you follow my blog. With appreciation…

        • Andrea Magliano 14 novembre 2013 a 13:12 #

          Maybe we could teach each other our language 😉 Your comment left me speechless but very happy. And I am honored too 🙂 I try to understand and ‘live deeply’ the topics you talk about on your blog. So… see you to the next post Thanks again, Eric 🙂

  11. ludmillarte 11 novembre 2013 a 23:02 #

    ma quanti ne hai scritti da allora!? buon anniversario Andrea e ancora tanta tanta scrittura 🙂

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:40 #

      Sono 104 articoli + altri sei che ho reso privato eheh Un tempo scrivevo molto di più, poi si è fatto più chiaro il disegno, chiamiamolo così eheh 😉 Grazie mille Lud per la compagnia e i vari commenti, pronti a scattare verso la prossima sfida e scoperta! 🙂 Un forte abbraccio!

  12. sguardiepercorsi 11 novembre 2013 a 23:08 #

    Auguri, buon viaggio, e buon anniversario di blog! 🙂

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:41 #

      Grazie Chiara, per il viaggio, per l’augurio e per farmi da lungo compagnia in questo lungo percorso 🙂

  13. Alberto T 12 novembre 2013 a 07:54 #

    Il mondo è un libro, e chi non viaggia legge solo una pagina.
    (Sant’Agostino)

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:43 #

      Ciao Alberto! Che onore leggerti qua 🙂
      Ma io sono un curiosone e dunque continuiamo a sfogliare queste pagine 🙂 Grazie di cuore! Un saluto!

  14. manutheartist 12 novembre 2013 a 09:07 #

    Complimenti per il percorso che hai fatto e per gli obiettivi raggiunti!
    È stata una sorpresa piacevolissima scoprire questo blog, leggerti e imparare a poco a poco a conoscerti.
    Hai raccontato il tuo mondo, i tuoi punti di vista e le tue emozioni. Già questo di per sé è bellissimo…se poi aggiungiamo che scrivi davvero benissimo, allora leggerti diventa ancora più bello!
    Sono contenta che il risultato della tua riflessione ti porti a continuare a scrivere qui. Un po’ per noi lettori.
    Grazie e spero di leggerti ancora a lungo, fino a quando ce lo permetterai!
    🙂

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 22:57 #

      Ma io mi imbarazzo di fronte a tutti questi complimenti Manu, che non so neanche come risponderti 🙂 E il mal di testa non aiuta eheh Sono contentissimo di avere avuto voi come compagni di viaggio, ma soprattutto ben felice che voi abbiate deciso di avermi e di accogliermi con voi. Non è sempre facile, ci provo e cerco di condurvi nei miei meandri sperando sempre di lasciare un piccolo segno o qualcosa di questo passaggio. Ci siamo scoperti da poco l’un l’altro, ma ben felice di proseguire assieme questa costante avventura 🙂 Ancora tanti tanti grazie! Un forte abbraccio 🙂

  15. Amor et Omnia 12 novembre 2013 a 12:34 #

    Andrea carissimo… e va bene che mi sono un po’ distratta per troppe cose da fare (sigh) ma tu mi fai prendere un colpo… ad un certo punto ho temuto sul serio…:-) ma certo che continuerai, anzi continueremo, tutti insieme in questo mondo di pensieri ed emozioni ad abbracciarci virtualmente a farci conoscere e a scrivere…. un rinnovato augurio… non si può fare a meno della tua bravura immensa e della tua anima a colori… un abbraccio..A.

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 23:05 #

      Carissima Antonia, ma grazie e rigrazie. E ancora grazie 🙂 Non ti preoccupare di nulla e non ti spaventare. Un viaggio di questo tipo, che durava già da un anno, mi ha costretto a fare una piccola pausa. Giusto per sgranchire un po’ le gambe e mirare il panorama di tutto il percorso fatto! 😉 Finché avremo voci e voglia di condividere, potremo espandere i nostri mondi e conoscerci, ma per farlo bisogna essere sempre insieme per scambiare informazioni, chiacchiere ed emozioni. Il tuo augurio assieme ai complimenti giungono dritti al cuore 🙂 Grazie di cuore per far parte di questo lungo cammino, un forte abbraccio 🙂

  16. nerodavideazzurro 12 novembre 2013 a 12:38 #

    Ah, ecco cos’era :-).
    Complimenti per i traguardi e “ad maiora”.
    Ciao

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 23:09 #

      🙂 Volevo essere un po’ misterioso, ma al tempo stesso fissarmi un po’ una scadenza anche io prima di prendere la mia decisione eheh Grazie mille per l’augurio e al prossimo post allora 🙂 Un saluto!

  17. Nicola Losito 12 novembre 2013 a 18:40 #

    Eccomi qui a festeggiare a casa tua. Ho portato un paio di bottiglie di buon champagne che sono rimaste intonse nella festa celebrata da me. Avendo parecchi lettori in comune finirà che molti si ubriacheranno… 😀
    Quanto alla chiusura del blog, è abbastanza normale che questo pensiero passi per la testa (a me è capitato quest’estate), ma l’affetto impagabile di chi ci ha sempre seguito con costanza e dedizione ha impedito che questo succedesse davvero.
    Io credo che un blog muoia quando non si ha più niente da dire o comunicare agli altri. Quest’estate pensavo proprio questo. Non c’era delusione per un ascolto fino ad allora non troppo brillante, ma solo una mia carenza mentale, una difficoltà a riempire pagine che sentivo ostili. Per fortuna era solo stanchezza fisica, residuo di un incidente doloroso che aveva tolto forza alla mia normale gioia di vivere. Mi ha salvato la cura del nuovo prato della mia casa di campagna e a lui ho dedicato la rinascita del mio blog.
    Bene, mi sono dilungato troppo.
    E’ tempo di celebrare l’inizio del tuo secondo anno su WordPress.
    Auguri di tutto cuore!
    Nicola

    • Andrea Magliano 12 novembre 2013 a 23:30 #

      Speriamo allora che nessuno debba guidare stasera! eheh Per una volta possiamo festeggiare e giustamente festeggiamo insieme, tu porti da bere e io da mangiare 😉
      Ricordo con entusiasmo quel tuo post Nicola e già allora avevo condiviso molti dei tuoi pensieri! E nel prendere in un certo senso anche la mia decisione ho tenuto quel post in considerazione. Sicuramente è intervenuta anche in me la stanchezza e un po’ la stessa sorpresa che questo progetto nato un po’ per caso persistesse a sopravvivere dopo un anno. Sono contento che (anche) quel prato magnifico (come fare a scordare la tua avventura? 🙂 ) abbia dato una nuova spinta e tolto via quella stanchezza. Io ho già una vaga idea su quale sarà il primo passo di questo nuovo anno di vita, ma chissà. Certamente ha enormemente aiutato poi l’affetto di chi ha percorso e vorrà percorrere ancora questa, almeno per me, avventura, che chissà quali altre sorprese ci riserverà 🙂
      Riprendiamo di nuovo i festeggiamenti allora e un grazie con sincero affetto Nicola 🙂

  18. lupokatttivo 13 novembre 2013 a 01:16 #

    Makke chiudere!!!! Adesso si punta alle 10000 visite… Cin cin un brindisi a te, al tuo blog, e al proseguimento !! 😉

    • Andrea Magliano 14 novembre 2013 a 13:00 #

      Eheh ce n’è di strada da fare allora, preparo le scarpe da ginnastica e via pronti al prossimo scatto 🙂 Cin Cin anche a te, al tuo blog e alla tua compagnia 🙂

  19. ombreflessuose 13 novembre 2013 a 18:13 #

    Caro Andrea, le pagine bianche mi attirano tanto, la tua in particolare
    Se permetti vorrei farne ancora parte
    Grazie sempre
    Auguroni con brindisi
    Un forte abbraccio
    Mistral

    • Andrea Magliano 14 novembre 2013 a 12:58 #

      Sei sempre ben accolta ché la tua compagnia è preziosa e solare Mistral, non devi neanche chiederlo 🙂 Cin cin!
      Un abbraccione!
      Andrea

  20. vetrocolato 15 novembre 2013 a 11:01 #

    E via, buona strada allora..

  21. marco 17 novembre 2013 a 21:41 #

    Stupendo articolo!! Sei riuscito man mano ad aumentare la suspence, e per fortuna l’epilogo è stato positivo. Nella fine, così come nell’inizio, quello che ti consiglio, nella blog come nella vita, è di lasciarti andare subito, senza pensarci troppo e senza troppe bozze, ed anche nei sentimenti amorosi! (detto da me questo consiglio, che sono specialista delle pippe mentali, fa un pò ridere, lo so..)
    Sono contento di essere stato compartecipe di alcuni di questi avvenimenti che hai descritto, avendoli detti di persona nelle nostre chiacchierate.
    Molto curioso anche l’immagine del blog come serie tv, sai sempre analizzare molto bene in modo quasi microscopico ogni dettaglio.
    Riguardo i temi trattati, vai avanti così, in particolare ho trovato interessanti le tue poesie ed anche i post di denuncia e critica sociale (uno dei quali mi aveva portato a scriverti una mail proprio perché evidentemente aveva colpito nel segno di una questione sociologica).
    Insomma, sono contento soprattutto che il risultato del bilancio che ti sei dato alla fine sia positivo!
    Ps scusa il ritardo con cui ti scrivo..

    • Andrea Magliano 18 novembre 2013 a 11:34 #

      Non ti preoccupare marco, non ci sono scadenze o obblighi 😉 Ti ho fregato che ho dovuto cambiare le date di pubblicazione dei miei post, ma faceva tutto parte di un piano per aumentare la suspance eheh Io ringrazio te per questo bellissimo commento, tanto per i complimenti, ma soprattutto per aver fatto parte qui come fuori di questo lungo cammino, tra una confidenza e un dibattito. Ricordo le nostre mail e i primi commenti ancora. Mi sono lasciato così andare e ho detto finché ci sono voci che parlano e orecchie per ascoltare perché non continuare? Vediamo quale sarà il prossimo traguardo di questa nuova avventura 🙂
      Grazie ancora! Un saluto! 🙂

    • Andrea Magliano 18 novembre 2013 a 11:31 #

      Grazie mille 🙂 Stavo giusto scrivendo il nuovo post e ne ho subito approfittato per inserire uno speciale nota! Troppo gentile Corvo 🙂

  22. samantagiambarresi 19 novembre 2013 a 17:46 #

    Andrea per un attimo mi avevi fatto preoccupare! Come chiudere un blog scritto così bene?
    Finalmente svelato il mistero del countdown, a presto!

    • Andrea Magliano 20 novembre 2013 a 15:39 #

      Quel countdown è stato in un certo senso un mistero anche per me fino all’ultimo eheh Ti ringrazio Samanta per i complimenti e per il passaggio 🙂 Un carissimo saluto a voi 🙂

  23. candidonews 19 novembre 2013 a 20:32 #

    Anche se in ritardo, tanti auguri per il tuo primo anno di blog! E sono felice tu abbia deciso di continuare. Noi lettori abbiamo bisogno degli imput che puntualmente ci fornisci. Spunti di riflessione. Punti di vista. Emozioni.

    Grazie Andrea! 😀

    • Andrea Magliano 20 novembre 2013 a 15:43 #

      Ehhhh grazie a te Danilo per questo splendido augurio, mi lusinghi e divento anche rosso per l’imbarazzo 🙂 Condividiamo le nostre voci e le nostre esperienze per crearne una nuova più grande! Grazie a te per accogliermi e per partecipare a questo dialogo 🙂

  24. nanalsd 19 novembre 2013 a 22:33 #

    Allora buon viaggio (: sperando che i 24 siano ancora più belli, e pieni. Ma lo leggerò col tempo!

    • Andrea Magliano 20 novembre 2013 a 15:47 #

      Speriamo 🙂 Questi 24 sono iniziati un po’ contrastanti, ma siamo solo all’inizio e chissà quante sorprese dietro ogni curva! Grazie Nana, come sempre felice di averti come compagna di viaggio se vorrai 😉 un forte abbraccio!

  25. Missandry 22 novembre 2013 a 10:34 #

    Andrea, anzitutto auguri per il compleanno del tuo bel blog, scopro tante cose, tra cui la conoscenza con Leo Ortolani! Capisco l’esigenza di seguire altre strade, del resto sei gggiovane, ma sono contenta che continuerai a scriverlo, anche se con delle modifiche editoriali! A hug!

    • Andrea Magliano 22 novembre 2013 a 12:02 #

      Grazie mille carissima Missandry 🙂 Eheh il mitico Leo e il suo fido Plazzi li ho incontrati un giorno al Festival della Scienza qui a Genova (eccolo!), ma la prossima volta li rapisco e li costringo a darmi un cammeo in Rat-man eheh Grazie per il sostegno a me e a questo blog, cercherò di apportare modifiche sì, ma spero sempre con la stessa passione 🙂 Un abbraccio 🙂

  26. bcarenini 9 gennaio 2014 a 13:03 #

    Per un attimo ho temuto il peggio … ma poi ho tirato il fiato 🙂 Come ho annotato diverse volte, leggere il tuo blog crea un momento di interesse oltre che di curiosità generale. Poco alla volta è divenuto un appuntamento al quale non mancare , come attendere l’uscita di un magazine che particolarmente interessa per i contenuti. Nel caso specifico abbiamo a disposizione diverse tematiche ma soprattutto riflessioni intelligenti, competenza e una diretta sincerità narrativa che crea in molte occasioni una complice empatia, tale da farci divenire interattivi con la narrazione. Non lasciare questo spazio Andrea, in molti apprezziamo e condividiamo volentieri qualcosa di te. Con stima Bruno

    • Andrea Magliano 9 gennaio 2014 a 22:13 #

      E qui il rossore aumenta e aumenta…. 🙂 Sei estremamente gentile Bruno e la tua stima è un bel dono 🙂 Ho aperto questo blog per vari motivi, tra cui quello di mettermi in gioco, ma soprattutto di esplorare e conoscere, cercando di spaziare da un tema all’altro, cadendo e rialzandoci. Come sempre ci sono stati alti e bassi, momenti in cui il blog mi faceva felice e altri in cui ero lì per lì dal chiudere. C’è ancora qualcosa da dire e con esso qualche idea. Il vostro affetto e apprezzamento, i vostri commenti e le belle discussioni, il mio carburante. Questo è per me un bellissimo regalo e non posso fare altro che ringraziarvi 🙂 Un sorriso con abbraccio! .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: