L’uomo del dietro le quinte

20 Mar

Breve editoriale parte 2. Ho già detto che mi spiace essermi allontanato da WordPress in questi giorni. Non ho più pubblicato e al tempo stesso non ho più visitato nessun blog. Materialmente non ho il tempo a disposizione. Vorrei. Vi accenno in breve la ragione.

Non sono fidanzato, ma sto facendo i primi passi nel mondo del lavoro. La mia è pura gavetta. Sono assistente (ovvero jolly) di produzione e sul set di un film indipendente a zero budget, una microproduzione italiana, che auguro a tutti i partecipanti possa prendere il via e realizzare i loro sogni. Ma, come tutte le realtà di questo tipo, affronta tantissimi problemi di ogni genere a cui se ne somma uno aggiuntivo per me che vivo a Genova. La produzione e le riprese sono fissate a Torino. Così in queste settimane, ho sì e no dormito cinque ore a notte, trascorrendo quasi sedici ore sul set o comunque impegnato sul lavoro. E come potete immaginare, fare un film non è cosa semplice. In più, tra una ripresa e l’altra frequento un corso base di fotografia a Genova.

Essendo tuttavia una persona multitasking, mentre sul set combattevo la stanchezza, lo stress e altro, ho iniziato a partorire un’altra serie di pensieri. Sui rapporti personali che, in generale, ho sempre costruito o intrattenuto, dunque su come mi vedono gli altri. Fino a raggiungere questa risposta, che è dolce amara. E amando giocare con le parole, ho fatto il resto! Spero vi piaccia. È un mix di quello che penso e provo visti gli ultimi venti giorni. Dico la verità, rimpiango Febbraio, la sua pace e il suo viaggio eheh Ma anche questi giorni sono insegnamenti!

Per concludere, alla fine di questo weekend avrò un fermo di lavoro di qualche giorno e spero di dedicarmi ai vostri blog e a riprendere in mano i rapporti con tutti voi! Ancora scusa e grazie! Divertitevi! Spero a presto!

@aMe
Andrea Magliano

Sono l’uomo del dietro le quinte.
Sono colui che all’occorrenza sta nell’ombra.
Sono quello che ti sprona o ti massacra.

Sono l’uomo del dietro le quinte.
Sono colui che si carica delle tue frustrazioni e delle tue lamentele.
Sono quello che raramente riceve le tue gioie o un tuo aiuto.

Sono l’uomo del dietro le quinte.
Sono un Krakatoa. Tramo nell’ombra.
Vivo in silenzio e ti lascio fare la tua mossa.

Ma chi conduce il gioco?
Sono il Krakatoa. Sono una bomba.
Sembra che dormo, ma in realtà sono molto vigile.

E quando erutto te ne accorgi.
Non passo inosservato.
Per poi risorgere e rimodellare.

Io sono l’uomo del dietro le quinte.

Chi conduce il gioco?

©aMe
Andrea Magliano

Annunci

18 Risposte to “L’uomo del dietro le quinte”

  1. Tarantino 20 marzo 2013 a 22:56 #

    Chissà… perché… proprio il Krakatoa…??? Ahahah… :p Ben ritornato al blog… poi…ci vediamo… ciao andre!!!

    • Andrea Magliano 20 marzo 2013 a 23:37 #

      🙂 un vulcano a caso ho scelto;) Grazie mille! Sei sempre un grande amico!

  2. vale 20 marzo 2013 a 23:48 #

    L’uomo del dietro le quinte ha un ruolo importante… Forse non gode di fama e riflettori, ma a lui si deve molto… A lui si deve quella spinta che un passo alla volta ha fatto segnare alla squadra la sua meta.. Bravo uomo del dietro le quinte

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 23:12 #

      Ti ringrazio, di cuore, anche se sei di parte perché mia sorella 😉 Però hai sempre la forza di sostenermi! Lo apprezzo, anche se spesso sembro non esserne riconoscente…

  3. stelioeffrena 21 marzo 2013 a 08:22 #

    Ben ritrovato 🙂 Corso base di fotografia solo digitale o anche analogica?

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 23:05 #

      Con un po’ di ritardo, ma rispondo a tutti e torno a leggere i blog di tutti 🙂 Il corso si preoccupa più di insegnare i settaggi elementari della macchina e a fare una buona fotografia, senza distinzioni tra analogiche e digitali. Personalmente, possiedo una fotocamera digitale, regalo di laurea. Ci proviamo almeno 🙂

  4. tramedipensieri 21 marzo 2013 a 08:56 #

    Buonecose e non stancarti!

    ciao
    .marta

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 23:28 #

      Rispondo anche qua, per non fare figli e figliastri tra commenti eheh Grazie mille e tante buone cose anche a te 🙂

  5. maga 21 marzo 2013 a 12:26 #

    Dietro le quinte… secondo me la visione da questa parte è sempre molto più interessante di stare sul paco o davanti alla camera. A me piace organzizare, capire, costruire e credo che ad essere in seconda fila fa capire molte più cose, anche perché puoi guardare dietro, dove gli altri solitamente non osservano. In bocca al lupo per questa esperienza!
    Attendiamo tue nuove parole. 🙂
    E buona primavera!

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 23:17 #

      Buona primavera anche a te! Sai che la penso come te? Alla fine si può imparare tantissimo stando nel dietro le quinte, vedere l’infinità di problematiche necessarie per plasmare un prodotto finito. Ma anche solo dover interagire con altre persone (e che fatica a volte! eheh), conoscerle, scoprirle e assorbirle è un modo come un altro per crescere professionalmente e soprattutto a livello personale. Curiosità prima di tutto. Umiltà senza farsi mettere i piedi in testa poi. Crepi il lupo!
      Andrea

  6. marco 21 marzo 2013 a 20:36 #

    Che figata! Fai bene a buttarti su cose artistiche, non vedo l’ora di finire questo lavoro ad aprile che mi sta consumando, e poi spero di avere il coraggio di fare qualcosa di interessante come stai provando tu…
    Può sembrare assurdo, ma più o meno una settimana fa ti ho sognato, sono salito sopra un tetto a voltri e c’eri te, ci siamo seduti sul tetto e c’era una pioggia assurda e vedevamo un aereo che tentava ogni volta di decollare, poi cadeva ogni volta, alla fine mi sono trasformato io stesso in passeggero dell’aereo, un’ansia assurda (ovviamente quei tentativi di decollo erano una metafora della mia vita)

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 23:25 #

      Ti ringrazio intanto e mi spiace che mi devi sopportare anche nei sogni eheh Ciò che mi dispiace di più è la metafora di quel sogno che è dettato solo da tante paure inconsce che prima o poi devi mettere a tacere e affrontare per la tua serenità, per te stesso. Personalmente, per quel poco che ti conosco dai tuoi interventi e commenti, credo che tu hai tutte le capacità e la forza per gettarti e restare in volo. Sono il primo a volte a dire “non mi butto, guarda che altezza e se mi sfracello?”, però a volte bisogna gettarsi senza preoccuparsi di ciò che ci può attendere sotto, ma di ciò che ci attende dall’altra parte 🙂
      Andrea

      • marco 26 marzo 2013 a 21:53 #

        Grazie per la fiducia! Poi nei prossimi post ci devi raccontare della tua esperienza torinese dietro le quinte del set!

  7. Pietro 24 marzo 2013 a 23:52 #

    Un saluto al mio “seppia” da uno dei protagonisti del film a zero budget e microproduzione italiana ;-))

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 22:48 #

      Per me non un semplice saluto il tuo, ma un grande saluto! 🙂 Ti ringrazio enormemente per aver dedicato del tempo al mio umilissimo blog! E’ un grande piacere poter lavorare con te! 🙂
      Andrea

  8. tramedipensieri 25 marzo 2013 a 21:17 #

    🙂 Andrea!!

    Che mi combini..? hai fatto strage sul mio blog!!
    ahahha hah ahahah
    non devi preoccuparti, mica mi dimentico di te o che altro…
    cono tutti gli impegni che hai …
    Grazie comunque, mi ha fatto piacere!
    🙂

    Spero che stare dietro le quinte sia anche divertente, oltre che stancante…

    ciao

    • Andrea Magliano 25 marzo 2013 a 23:27 #

      Ciao .marta, perdonami ma ho voluto fare la mia entrata da star eheh 🙂 Avevo promesso che mi ritagliavo del tempo anche per voi e leggere il tuo blog è sempre un piacere e fonte di tante nuove scoperte 🙂 E sì, stancante, ma anche tanto divertente! Sono una persona curiosa del resto eheh Alla prossima!
      Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: